Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Our school

Il Castello di Praga

Il Castello di Praga è rimasto fino ad oggi il monumento più importante della Repubblica Ceca come simbolo di questo paese, e grazie alla sua estensione di quasi 70 000 m2 è entrato nel Guiness dei primati come il più grande complesso castellano antico al mondo e nella lista del patrimonio culturale dell’UNESCO.

Fu fondato probabilmente all’inizio del IX secolo dal principe Premislide Bořivoj, il primo sovrano boemo storicamente documentato. Da allora il castello fu la dimora dei sovrani boemi, diverse volte la sede del Sacro Romano Impero e in seguito – fino ad oggi – anche la dimora del Presidente. L’architettura del Castello non è uniforme – i vari edifici rappresentano sia gli stili romanico e gotico, sia quelli rinascimentale e barocco.

Il Castello di Praga - Località

Il Castello è situato nel centro di Praga, si erge proprio sopra la Moldava. La strada più corta per accedervi parte dall’omonima fermata (Pražský hrad, tram 22). In alternativa si può scendere anche ad altre fermate della stessa linea del tram e scegliere un percorso a piedi più lungo con vista sulla Moldava o sui tetti del Piccolo Quartiere – ad esempio a Pohořelec, nella Piazza del Piccolo Quartiere, oppure (soltanto durante la stagione estiva) presso la Residenza estiva Reale. L’uscita del Castello si trova vicino alla fermata della linea A della metropolitana - Malostranská.

Percorsi turistici del Castello di Praga

I visitatori del Castello possono scegliere, a seconda delle proprie possibilità ed interessi, il percorso turistico che vogliono intraprendere (i percorsi sono a pagamento).

Il Percorso grande comprende:

  • il Vecchio palazzo reale,
  • l’esposizione La storia del Castello di Praga,
  • la basilica di San Giorgio,
  • la Porta delle Polveri,
  • il Vicolo d’Oro,
  • il palazzo Rožmberk. 

Il Percorso piccolo è dedicato alla visita del:

  • Vecchio palazzo reale,
  • del Vicolo d’Oro,
  • della Basilica di San Giorgio
  • della Cattedrale di San Vito

Un terzo percorso è dedicato soltanto alla visita non meno mozzafiato della locale Pinacoteca e dell’esposizione del Tesoro di San Vito.

Esposizione permanente del Castello di Praga

Accanto alla Pinacoteca e al Tesoro di San Vito i visitatori possono vedere anche l’esposizione permanente La storia del Castello di Praga, inaugurata nel 2004. Il suo scopo è di documentare e avvicinare ai visitatori lo sviluppo storico del Castello con tutte le sue trasformazioni. L’esposizione è situata sul piano del Vecchio palazzo reale, caratterizzato dallo stile gotico. Ci regala l’opportunità unica di vedere non soltanto i momenti storici del Castello ma anche le tradizioni d’epoca, le abitudini, i mestieri e le attività quotidiane.

Altri posti interessanti

Nella Porta delle Polveri i turisti possono vedere l’esposizione Le guardie del Castello, oppure possono visitare la torre di osservazione nella Cattedrale di San Vito. La Residenza estiva della Regina Anna, il Maneggio del Castello di Praga, la Scuderia Imperiale e l’Ala Teresiana, la quale fa parte del Vacchio palazzo reale, vengono utilizzati anche per mostre di arte figurativa a lungo e a breve termine organizzate in occasione di vari anniversari.
Fanno parte del Castello di Praga, insieme al Fossato del Cervo, anche sei giardini: il Giardino Reale nord, il giardino Sul terrazzo del maneggio, il giardino Al Bastione a ovest, il Giardino Celeste a sud, il giardino Sugli Argini e il Giardino Hartig.

Visite commentate del Castello di Praga

I turisti stranieri hanno la possibilità di usufruire della visita professionale commentata del Castello in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola, italiana e russa. La visita base, della durata di un’ora, comprende la visita della Cattedrale di San Vito e del Vecchio palazzo reale. È tuttavia possibile concordare in anticipo, al prezzo di 100 CZK per ogni ulteriore ora, anche la visita di altri spazi – l’esposizione La storia del Castello di Praga, il Tesoro di San Vito nella Pinacoteca, la Basilica di San Giorgio, il Vicolo d’Oro ed il Palazzo Rožmberk.

I biglietti di entrata restano validi anche il giorno dopo il loro acquisto. È possibile acquistarli presso i cortili 2 e 3, nel Vecchio palazzo reale, nella Pinacoteca, nel Vicolo d’Oro e in via Jiřská ulice, che si trova nelle vicinanze.

Orario d’apertura

Stagione estiva (1. 4. – 31.10.):

L’area del Castello di Praga è aperta ogni giorno dalle 5:00 alle 24:00.
Le visite si tengono giornalmente dalle 9:00 alle 17:00.
La Cattedrale di San Vito è aperta dalle 9:00 alle 17:00 eccetto la domenica, quando è accessibile soltanto dalle 12:00, dopo la messa.
L’esposizione Il Tesoro di San Vito, la torre di osservazione, l’Ala Teresiana, il Maneggio e la Scuderia Imperiale sono aperti ogni giorno dalle 10:00 alle 18:00.

Stagione invernale

L’area del Castello di Praga è aperta ogni giorno dalle 6:00 alle 23:00.
Le visite si tengono giornalmente dalle 9:00 alle 16:00.
La Cattedrale di San Vito è aperta dalle 9:00 alle 16:00 eccetto la domenica, quando è accessibile soltanto dalle 12:00, dopo la messa.

L’esposizione Il Tesoro di San Vito e la torre di osservazione sono aperti ogni giorno dalle 10:00 alle 17:00, il Maneggio, la Scuderia Imperiale e l’Ala Teresiana sono aperti ogni giorno dalle 10:00 alle 18:00.
L’accesso ai giardini del Castello di Praga, insieme al Fossato del Cervo, è consentito soltanto durante la stagione estiva come segue:
   
Fa eccezione il giardino Na Baště, arrangiato secondo lo stile dei giardini giapponesi e italiani. Questo è accessibile dalle 5:00 alle 24:00 durante la stagione estiva, durante quella invernale dalle 6:00 alle 23:00.